L’Inps di Cava de’ Tirreni riapre i suoi uffici al pubblico domani 7 Aprile

Foto via Panpage Facebook Inps

La notizia ormai è ufficiale: l’Inps di Cava de’ Tirreni riaprirà al pubblico, grazie all’impegno del parlamentare PD Iannuzzi, in stretta collaborazione con il Sindaco Vincenzo Servalli e l’Inps regionale Campania.

Ad annunciarlo è lo stesso Tino Iannuzzi, che ieri ha diffuso un comunicato in cui ha dichiarato la sua enorme soddisfazione per la riuscita dell’intento, svelando anche la data della riapertura:

“Esprimo profonda soddisfazione per l’apertura, Venerdì prossimo 7 aprile, del Punto INPS a Cava de’ Tirreni – ha detto – Tale nuova struttura dell’INPS garantirà, per tre giorni a settimana, servizi di prima accoglienza e servizi a ciclo chiuso in “tempo reale”, in tema di prestazioni pensionistiche ed attività assistenziali, nonché di prestazioni a sostegno del reddito, credito e welfare per gli utenti di Cava de’ Tirreni e dei Comuni limitrofi”.

Weekend Giornate Europee del Patrimonio: le aperture dei musei a Salerno

Questo Sabato 23 e domani Domenica 24 Settembre 2017 tornano le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), un’iniziativa cui, come è ormai tradizione, aderiscono anche...

Una ottimo risultato dopo aver condotto una dura ed intensa battaglia per molto tempo, fin dalla chiusura dell’Inps di Cava avvenuta nel 2014 con il trasferimento di tutte le competenze cavesi per la previdenza sociale agli uffici di Nocera Inferiore.

Iannuzzi dichiara inoltre che decisive sono state le sue pressioni, sostenute incessantemente dal Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, che aveva reso disponibili da subito i locali atti a divenire la nuova sede degli uffici Inps, situati nel centro della cittadina.

Infatti i locali sono stati tempestivamente ristrutturati e resi idonei con lavori adeguati per ospitare dipendenti e utenti.

Il tutto è potuto avvenire anche grazie alla disponibilità piena e all’aiuto dell’Inps regionale della Campania, che, prima con il Direttore Scuderi e poi con il nuovo Direttore Greco, si sono impegnati proficuamente per fare richiesta a livello nazionale e porre all’attenzione dei dirigenti al vertice la necessità di aprire di nuovo una sede a Cava, magari più agile e snella.

La cittadina metelliana non poteva rimanere senza uffici Inps, visto che la sua popolazione vanta più di 53 mila abitanti, tenendo con anche del territorio delle diciassette frazioni, e del fatto che vi è un alto numero di persone anziane.

Finalmente da domani l’Inps di Cava riaprirà i battenti e i cittadini cavesi potranno così di nuovo usufruire delle prestazioni previdenziali e assistenziali che da sempre l’Istituto di Previdenza Sociale fornisce.

Questo felice caso ci dimostra che qualche volta, l’azione sinergica delle istituzioni locali e regionali, pianificata ed eseguita in modo serio e continuo, riesce a fare il bene dei cittadini, risolvendo i problemi del territorio.