Incendio di Monte Sant’Angelo: a Cava de’ Tirreni: evacuate alcune abitazioni

Le fiamme che da alcuni giorni stanno imperversando tra il Monte Sant’Angelo ed il Monte Finestra hanno costretto la protezione civile ad evacuare alcune case a Cava de’ Tirreni. Il provvedimento si è reso necessario a titolo precauzionale.

Sul posto, per quanto concerne il versante di Cava de’ Tirreni, sono impegnati le squadre di terra della Protezione Civile cavese, dei Vigili del Fuoco e sono presenti anche i Carabinieri della Forestale, personale dell’ Ufficio Foreste della Provincia.

L’incendio prosegue il suo cammino di distruzione ormai da diverse ore, e nella serata di ieri le fiamme, almeno hanno mostrato tutta la loro grande potenza. Alte diversi metri sono state visibili anche a diversi chilomentri di distanza.

Amalfi abbraccia i suoi campioni dopo la vittoria di Genova. Festa il 25 giugno

A tre settimane dallo spettacolare successo del galeone azzurro, la città di Amalfi è pronta a riabbracciare i campioni che hanno trionfato nella 63°...

Purtroppo in questo periodo sono decine gli incendi che stanno distruggendo non solo Cava de’ Tirreni ma anche la Costiera Amalfitana. Sono settimane infernali, non solo per il gran caldo.

I roghi hanno distrutto tantissimi ettari di verde, la speranza è che presto sia l’incendio che sta distruggendo il Monte Sant’Angelo, che quelli in corso nella Divina possano essere domati definitivamente.

Costernato anche il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli:«Quanto sta accadendo  è di assoluta gravità. Siamo tutti mobilitati da giorni per fronteggiare questa emergenza causata da criminali che vanno individuati e perseguiti duramente. Ciononostante, al termine dell’emergenza, è necessario una attenta riflessione, a tutti i livelli istituzionali, sulle criticità emerse, le insufficienze e i ritardi nelle operazioni di spegnimento che vedono le Amministrazioni locali impotenti di fronte a tali situazioni».