Salerno: Imu tra le più care della Campania, lo rivela il Ministero delle Finanze

Non è un mistero che le tasse siano dolenti note per tutti, specie quelle sulle proprietà immobiliari: per chi non lo sapesse, l’Imu a Salerno costa, e non poco.

Apprendiamo dall’edizione odierna de Il Mattino di Salerno alcuni dati per la regione Campania sull’ammontare della tassa comunale su case e terreni nei vari comuni del territorio; si tratta di dati raccolti, elaborati e diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Ministero ha rilevato proprio i gettiti giunti nelle casse delle amministrazioni pubbliche provinciali e comunali, da parte dei cittadini che hanno pagato e stanno pagando l’Imu.

Napoli, sequestro di monete false: ecco come riconoscerle

Boom di monete false in Campania. Il Comando Antifalsificazione Monetaria dei Carabinieri, nell'ambito dei servizi di controllo "Estate 2017", ha effettuato diverse azioni di...

A Salerno pare appartenga il triste primato di essere la seconda cittadina dove l’Imu è più cara in Campania.

Il capoluogo infatti registra 1.108 euro annui pro capite, ed è secondo in provincia solo al comune di Positano, che è quello più costoso in fatti di tasse su immobili.

Il territorio del salernitano nel suo complesso ha una media di 335 euro all’anno spesi per l’Imu.

Ancora, a livello provinciale, dopo Positano e Salerno, abbiamo il comune di Battipaglia, dove la spesa media per l’Imu è di 814 euro l’anno.

A seguire ci sono le cittadine di Bellizzi, Eboli, Scafati, Cava de’ Tirreni, Pontecagnano Faiano e Polla.

Guardando la situazione regionale nel complesso, e fermo restando che, come scritto su, l’Imu a Salerno e provincia ha un ammontare medio di 335 euro, le altre province come Napoli, con 638 euro, e Caserta con 411 euro, sono messe peggio.

Magra consolazione perchè in ogni caso, esaminando solo i capoluoghi di provincia, Salerno è sempre seconda: prima è Napoli con 1.380 euro pro capite, terza è Benevento con 1.006 euro, Avellino è quarta con 766 euro, fanalino di coda è Caserta con una Imu media spese di 733 euro.

Come mai l’Imu a Salerno e provincia è così salata?

Ad incidere ci sarebbero diversi fattori: di certo il livello di aliquota stabilito dall’amministrazione comunale in sè, ma anche il fatto che l’Imu si alza di molto sulle seconde e, addirittura, sulle terze case: si tratta spesso di case vacanza, al mare o in montagna, site in altre zone non necessariamente a Salerno città, che innalzano ovviamente il costo complessivo delle tasse immobiliari da versare.