Ricette tradizionali della cucina campana: impepata di cozze

Foto by Crudo&Cotto via Facebook

L’ impepata di cozze, o “a ‘mpepata e cozze” come viene chiamata a Napoli, è un piatto partenopeo economico e veloce da realizzare.

E’ uno dei piatti della cucina campana più semplici da preparare ma allo stesso tempo uno dei più gustosi e graditi, grazie anche alla sua versatilità: può essere, infatti, servito sia come antipasto che come secondo di pesce.

Uno spicchio di aglio, del prezzemolo tritato e una spolverata di pepe nero sono tutto ciò che serve per insaporire le cozze  che in cottura rilasceranno un profumato sughetto da gustare con dei croccanti crostoni di pane tostato.

Febbre da Black Friday: tre giorni di offerte a La Reggia Designer Outlet

Dal 24 al 26 Novembre, a La Reggia Designer Outlet, grande centro commerciale del settore abbigliamento sito a Marcianise, provincia di Caserta, il Venerdì...

Ingredienti per l’impepata di cozze:

Pepe nero, Cozze 2 kg, Aglio 1 spicchio, Olio extravergine d’oliva , un mazzetto di prezzemolo

Come prima cosa vediamo come pulire le cozze:

Per pulire le cozze bisogna prima di tutto sciacquarle ed eliminare quelle col guscio rotto e quelle già aperte.

Poi grattate via con un coltello le incrostazioni sul guscio, portate via la barbetta che le teneva ancorate allo scoglio, fate un’ultima passata con una retina di ferro fin quando i gusci non sono puliti e risciacquate.

Le cozze, a differenza delle vongole, non dovrebbero contenere sabbia, ma per esserne sicuri potete metterle qualche ora a bagno in acqua salata avendo cura di cambiarla di tanto in tanto.

Se non si consumano subito, le cozze si possono conservare in frigorifero avvolte in un panno bagnato e strizzato per circa un giorno.

Non è indicato usare cozze congelate per l’impepata perché, essendo una ricetta che esalta il sapore di questo mollusco, ne perderebbe il gusto.

Preparazione:

Ponete un filo di olio in una pentola capiente, aggiungete l’aglio e fatelo rosolare a fuoco lento, poi versate le cozze pulite scolate dall’acqua , coprite con coperchio  e proseguite la cottura finché non saranno dischiuse.

Quando le cozze si saranno aperte spegnete il fuoco, aggiungete abbondante pepe nero e agitate la pentola per far insaporire le cozze. L’impepata di cozze è pronta.

Se preferite, col pepe, aggiungete del prezzemolo tritato, anche se nella ricetta originale non è previsto.

L’impepata di cozze può essere mangiata sola o con del pane casareccio abbrustolito sul quale strofinare uno spicchio d’aglio e aggiungere sale e olio.

Altrimenti può anche essere servita con qualche fettina d limone.

Portate in tavola i sapori mediterranei con questo piatto rustico e genuino.