“Il mare più bello – Guida Blu 2017” premia Castellabate, la Costa d’Amalfi e Capri

Castellabate si arricchisce di altre cinque vele Legambiente. Questa mattina, a Roma, Legambiete e Touring Club Italiano hanno infatti consegnato il massimo riconoscimento per la costa al paese della costa cilentana al vicesindaco Luisa Maiuri.

Quest’anno la modalità di valutazione è stata allargata ad interi comprensori che coinvolgono più comuni, in considerazione dell’abitudine sempre più frequente per i vacanzieri di non limitarsi ad un unico confine amministrativo ma di spostarsi frequentando più località costiere nel corso del soggiorno.

Castellabate ricade nel comprensorio Sud Cilento. “Il mare più bello – Guida Blu 2017” presentata da Legambiente e Touring Club Italiano rappresenta un vero e proprio vademecum per l’estate, che raccoglie una selezione di oltre 350 centri costieri italiani, scelti in base a criteri principalmente ispirati alla qualità dell’ambiente e alla buona gestione del territorio.

“Il mare più bello 2017″mette in fila oltre 100 comprensori, tra marini e lacustri. In Campania premiate con 5 vele, oltre che il comprensorio turistico Sud Cilento, anche la Costa di Maratea e il Golfo di Policastro.

Foto Fabio Varone via Facebook

Premiati e menzionate anche altri comprensori turistici della Campania. Con 4 vele è stata premiata la nostra Costiera Amalfitana e Isola di Capri (con i comuni Anacapri, Capri, Positano, Cetara, Amalfi, Vietri sul Mare e Praiano). Seguono con tre vele Nord Cilento (Agropoli, Capaccio-Paestum). Con due vele Regno di Nettuno (Ischia e Procida) e Penisola Sorrentina (Massa Lubrense, Vico Equense, Sorrento).

I comprensori turistici raccolti nella guida “ll mare più bello 2017” sono stati individuati sulla base dei dati raccolti da Legambiente sulle caratteristiche delle qualità ambientali e di quelle dei servizi ricettivi: uso del suolo, degrado del paesaggio e biodiversità, attività turistiche; stato delle aree costiere; mobilità; energia; acqua e depurazione; rifiuti; iniziative per la sostenibilità; sicurezza alimentare e produzioni tipiche; mare, spiagge ed entroterra, struttura sociale e sanitaria. I dati sono stati integrati dalle valutazioni espresse dai circoli locali e dall’equipaggio di Goletta Verde.

I comprensori turistici della Campania inseriti nella Guida “Il mare più bello 2017” saranno premiati durante il viaggio della Goletta Verde di Legambiente che giungerà nella nostra regione il 4 luglio con prima tappa a Castellammare di Stabia, il 5 e 6 luglio a Salerno e 7 luglio nel porto di San Marco di Castellabate.

 

      

LASCIA UN COMMENTO