Gelo Campania: ad Agerola riscaldamenti nelle scuole accesi giorno e notte

Gli impianti di riscaldamento resteranno accesi h24 fino al superamento dell’emergenza. LO rende noto il sindaco di Agerola, Luca Mascolo, dopo le impreviste difficoltà riscontrate nella giornata di oggi ala ripresa delle lezioni.

«Benché nel pomeriggio di ieri siano stati effettuati sopralluoghi e prove tecniche sugli impianti di riscaldamento e idrici nelle nostre scuole, al fine di garantire agli studenti adeguate condizioni e limitare al minimo i disagi di una straordinaria emergenza gelo, purtroppo in data odierna si sono riscontrate difficoltà impreviste» fa sapere il primo cittadino dopo il repentino passaggio del suo comune dall’emergenza neve a quella legata al gelo.

«Abbiamo lavorato sotto temperature rigide e un ringraziamento di cuore va agli operatori ecologici, ai vigili urbani, alle forze di Protezione Civile e ai tecnici per lo straordinario impegno profuso. Senza sosta – aggiunge il sindaco – Chiedo scusa per il disagio. E lo faccio con la responsabilità da primo cittadino. È un’emergenza che non ci sta dando tregua. Sono giorni difficili e non stiamo mollando di un centimetro. Siamo passati dall’emergenza neve all’emergenza gelo».

Terremoto Ischia, Ingv corregge la magnitudo: è di 4.0. In 3 recuperati dalle macerie...

Il terremoto che questa sera ha interessto l'isola di Ischia non è stato di magnitudo 3.6 bensì di 4.0 della scala Richter. La correzione arriva...

Ai disagi che si sono verificati stamattina e che hanno destato qualche preoccupazione il comune di Agerola ha cercato di porre rimedio in modo tempestivo. «Purtroppo le basse temperature di questa notte hanno mandato in blocco qualche impianto di riscaldamento e bloccata l’adduzione idrica – spiega poi Mascolo – Abbiamo dedicato l’intera giornata ad effettuare sopralluoghi tecnici e a ripristinare il corretto funzionamento degli impianti di riscaldamento e idrici».

Appena terminato, insieme ai tecnici, un giro di sopralluoghi in tutti gli edifici scolasticiil sindaco ha fatto sapere che gli impianti di riscaldamento sono perfettamente funzionanti e attivi e che resteranno accesi h24 fino al superamento dell’emergenza.

«Lo stesso vale per gli impianti idrici – conclude poi Mascolo – Domattina, a partire dalle ore 6, prima dell’inizio delle lezioni, altri sopralluoghi tecnici saranno effettuati in tutti gli edifici scolastici. Ce la stiamo mettendo tutta. Vi chiedo di supportarci e darci tutta la vostra collaborazione per superare questo momento».