Dall’11 giugno nuove fermate per il Frecciarossa in provincia di Salerno

Importanti novità in vista per il trasporto su rotaia in provincia di Salerno. A partire da domenica 11 giugno, infatti, sarà inserita nel percorso dei Frecciarossa una nuova stazione, si tratta di quella di Agropoli.

Ad annunciarlo proprio il sindaco Franco Alfieri con un post apparso sulla propria bacheca di facebook:«Da domenica 11 giugno l’Alta Velocità arriva ad Agropoli. Alle ore 13.22 è prevista la prima sosta del Freccia Rossa proveniente da Milano. Il ritorno per il capoluogo lombardo è alle 15.41. Il servizio sarà attivo ogni sabato e domenica fino al 16 settembre e collegherà la stazione di Agropoli alle principali città italiane».

Una novità importantissima, soprattutto per i viaggiatori che vivono a sud della provincia di Salerno. Poter usufruire del servizio di alta velocità fino ad Agropoli consentirà, in particolare nei prossimi mesi, a tanti turisti di raggiungere in maniera più agevole il Cilento, con indubbi vantaggi sia per i turisti stessi che per le strutture ricettive pronte ad accoglierli.

Comprensibilmente soddisfatto per il risultato ottenuto il primo cittadino Alfieri:«La buona politica, quella della concretezza, che trasforma gli impegni in fatti, continua a dare risposte alla città di Agropoli e al Cilento. Grazie alla Regione Campania con il presidente De Luca, i collegamenti e i trasporti nel corso dell’estate saranno potenziati. E, finalmente, un treno Freccia Rossa per la prima volta nella storia farà scalo nella nostra stazione. Un servizio di eccellenza – scrive Alfieri – che permetterà a tanti turisti di poter raggiungere con maggiore comodità e facilità il nostro territorio. Sarà tra l’altro anche una preziosa occasione di promozione turistica, perché Agropoli sarà pubblicizzata sui principali canali di Trenitalia. E’ un traguardo importante – conclude il sindaco –  che, unito alla conferma del Metrò del Mare per i prossimi quattro anni e alla riapertura della Cilentana, in un’ottica di sistema intermodale dei trasporti, garantirà al Cilento di proporsi con maggiore forza nei circuiti turistici e migliorare la qualità della proposta estiva con servizi efficienti».