Eclissi solare: il 21 agosto tutti con col naso all’insù. Negli Usa il picco massimo

Il 21 agosto è una data da segnare sul calendario per tutti gli appassionati di astronomia: ci sarà una eclissi di sole. I più fortunati saranno gli americani: nel nuovo continente infatti l’eclissi solare sarà totale. In Europa invece il fenomeno sarà parziale, ovvero il sole sarà coperto solo in parte dalla luna.

In America la fase di oscuramento totale del sole durerà ben 2 minuti e 40 secondi. Il fenomeno, soprannominato dagli americani “Great American Eclipse”, è così atteso che in molte zone “strategiche” per la visione c’è già il sold out da diversi mesi in alberghi e motel.

Meghan Markle progetta le vacanze del 2018. Tra le mete Positano e Capri

Tra le destinazioni approvate da Meghan Markle per il 2018 c’è anche la Costiera Amalfitana. La futura principessa d’Inghilterra è già stata più volte...

Nell’Europa nord-occidentale l’eclissi sarà visibile solo parzialmente alla sera o tramonto. Solo l’Islanda, la Scozia e l’Irlanda potranno osservare l’eclissi dall’inizio alla fine, mentre nel resto del Regno Unito, Norvegia, Paesi Bassi, Belgio, Francia, Spagna e Portogallo il tramonto avverrà prima della fine dell’eclissi.

La prossima eclissi solare visibile in Italia sarà il 21 giugno 2020, poi ce ne sarà un’altra il 10 giugno 2021, ma saranno entrambe anulari e parziali.

Per chi volesse c’è anche la possibilità di guarda l’eclissi stando seduti comodamente a casa e collegandosi al sito della NASA che trasmetterà in diretta streaming il fenomeno. L’ultima volta che c’è stata un’eclissi totale di Sole visibile in Italia è stato l’11 agosto 1999 mentre per un’altra eclissi totale dovremo attendere il 12 agosto 2026.