Ecco “Rinata”, l’opera ideata per Atrani da Manuel Cargaleiro. Oggi l’inaugurazione

Oggi pomeriggio alle 17.00 Atrani scoprirà l’opera che il maestro Manuel Cargaleiro ha donato al borgo più piccolo d’Italia. Alla cerimonia di inaugurazione dell’opera del celebre artista Manuel Cargaleiro, al quale è stato attribuito di recente il “Premio Atrani – Magister Civitas Amalfie 2017” donerà ad Atrani una sua opera, sarà presente anche il Senatore Alfonso Andria, Presidente del Centro Universitario Europeo per i beni culturali.

Il pannello del maestro si chiamerà “Rinata”, nome venuto fuori anagrammando proprio il nome Atrani. L’opera si aggiungerà alla scultura in marmo dell’artista amalfitano, purtroppo scomparso, Francesco Mangieri sistemata all’ingresso del paese e a quella donata da Giuseppe Pirozzi, già Preside dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli in memoria della giovane Francesca Mansi, vittima innocente della tremenda alluvione che colpì Atrani nel 2010.

Salerno e la Costiera incantano i nord europei, è boom di presenze

Salerno e la Costiera Amalfitana hanno letteralmente stregato i turisti del nord Europa. In un articolo di oggi sul Mattino di Salerno si parla infatti...

“Manuel Cargaleiro – afferma il sindaco di Atrani Luciano De Rosa Laderchi – ha già donato la sua arte alla Costiera. Ravello e Amalfi ospitano infatti già le opere del maestro portoghese. Sono onorato che anche Atrani, da domani, può vantare un tale prestigioso evento. Un percorso di sviluppo virtuoso, fondato sulla cultura e sull’arte che Atrani sta percorrendo con fatica, ma con tenacia”.

Per domenica 10 settembre alle 19.00 è prevista invece la presenza di uno dei maestri ceramisti vietresi più importanti, Lucio Liguori”. Il programma prevede, per quel giorno, una Passeggiata in “Viale delle Metamorfosi”, strada dedicata all’opera omonima di Maurits Escher che di Atrani è stato grande estimatore, insieme al maestro ceramista vietrese Lucio Liguori, realizzatore delle maioliche che, ispirandosi al concept dell’opera, ricoprono la seduta del viale. A seguire musica popolare e buffet. In caso di condizioni meteo avverse l’evento di domenica sarà rimandato.