D’Aniello é oro con l’8. Il timoniere della Canottieri Amalfi trionfa al Memorial D’Aloja

Grandi soddisfazioni per lo sport italiano arrivano dal canottaggio. E non solo per i colori azzurri. Anche Amalfi gioisce per una delle sette medaglie conquistate nella prima giornata di finali a Piediluco, valevoli 31esima edizione del Memorial D’Aloja.

Nel corso della manifestazione, che ha visto in gara atleti di diverse nazionalità, il remo tricolore ha avuto la meglio con una serie di piazzamenti lusinghieri. Tra questi l’oro conquistato dall’otto con al cui timone vi era Enrico D’Aniello tesserato con il circolo Canottieri Amalfi.

L’ammiraglia azzurra composta da Emanuele Liuzzi, Mario Paonessa, Livio La Padula, Luca Parlato, Andrea Maestrale, Alessandro Laino, Cesare Gabbia e Paolo Perino si è aggiudicata la finale davanti alla Romania in una giornata di festa trasmessa in diretta da Rai Sport.

Salerno, scoperti altri 7 vulcani sommersi nel Tirreno che fanno compagnia al Marsili

Sono ben sette i vulcani sommersi scoperti nel mar Tirreno meridionale, proprio a largo delle coste cilentane. La catena di vulcani sommersi parte un...

Il successo di questa mattina giunge a una settimana di distanza da un altra medaglia conquistata da D’Aniello nel corso delle gare svoltesi sempre a Piediluco.

Duplice la soddisfazione se si considera che sull’otto c’erano ben tre canottieri che fanno parte dell’equipaggio amalfitano impegnato nelle regate storiche e tutti reduci dalla straordinaria vittoria di Amalfi lo scorso anno.