Costiera Amalfitana: piccola tromba d’aria a largo di Atrani / FOTO

Il meteo continua a fare i capricci in Costiera Amalfitana. Nelle ultime ore la Divina è bagnata da fastidiosissime piogge, alternate a leggeri schiarite. Le cattive condizioni del tempo hanno provocato una piccola tromba d’aria a largo di Atrani, che nonostante le dimensioni, è stata notata chiaramente dai passanti sulla statale amalfitana all’altezza del piccolo comune costiero.

Un evento durato solo pochi minuti e che non ha destato preoccupazione e fortunatamente non ha causato alcun danno. Nulla in confronto a quanto accaduto il 6 novembre scorso quando una tromba d’aria di tutt’altre dimensioni, si fece ammirare nelle acque della Costiera Amalfitana. Le immagini di quell’insolito fenomeno fecero il giro del mondo, tanto da essere trasmesse anche negli Stati Uniti.

Nei prossimi giorni in Costiera Amalfitana le condizioni meteo resteranno instabili, con fenomeni a carattere temporalesco, alternati a sprazzi di sole. Nella zona nord del nostro paese, invece, tornerà l’inverno a causa di Spring.

La Spring Storm (una vera e propria “tempesta di primavera”), come l’hanno battezzata gli esperti, porterà aria fredda entrando attraverso la porta della Bora e raffredderà il clima portando forti precipitazioni e temporali su alcune regioni.

Il tempo inizierà a peggiorare a partire dal pomeriggio di oggi, martedì 18, con piogge diffuse e temporali su Marche, Romagna, Toscana e Lazio orientali, poi in Abruzzo e Molise. Per quanto riguarda la nostra regione e la Puglia, le precipitazioni saranno di entità minore rispetto al resto della Penisola.

A sorpresa, tra mercoledì e giovedì, ritornerà la neve lungo l’Appennino meridionale fino a 400 metri d’altezza. Torneranno anche i venti di Bora che in serata soffieranno su tutti i bacini. Nei giorni successivi l’alta pressione tenterà di riaffermarsi sul nostro Paese con tempo più stabile e, lentamente, con un clima meno freddo.

 

LASCIA UN COMMENTO