Costa d’Amalfi, terra di vip. Ecco il jet set che s’è innamorato di Ravello

Ravello è da sempre una delle mete più suggestive e affascinanti al mondo. La Città della Musica ha un grande richiamo sia a livello nazionale che internazionale. Nel corso dei secoli hanno ammirato le bellezze di Ravello i più grandi personaggi della letteratura, della politica, del cinema, della musica e dello sport.

Boccaccio nel suo Decamerone ha narrato della bellezza della cittadina nel cuore della Costiera Amalfitana, descrivendola così:” E’ la più dilettevole parte d’Italia, una costa piena di piccole città, di giardini e di fontane, tra le quali città dette n’è una chiamata Ravello”. La posizione privilegiata, sospesa tra cielo e terra, gli ha consentito di divenire una delle mete turistiche più ambite al mondo.

Il nome di Ravello è strettamente legato quello del musicista, compositore e regista Richard Wagner, che ne ha apprezzato la bellezza e il grande fascino. Nella sua visita dell’estate del 1880, alla vista di Villa Rufolo, col suo cortile moresco circondato dal colonnato arabesco, Wagner rimase ammaliato e impose al pittore Loukowsky di prendere subito uno schizzo per creare la torre di Klingsor e s’inoltrò quasi correndo per i giardini. Immagine quella del giardino di Klingsor diventata centrale in tutte le sue opere teatrali.

Il sito di “tgcom 24” ha fatto una lista dei personaggi più noti del mondo del cinama, politica, musica che hanno fatto visita a Ravello: Edvard Grieg, John Ruskin, Joan Mirò, André Gide, Virginia Woolf, Paul Valery, Graham Greene, Tennessee Williams, Rafael Alberti, Gore Vidal, Greta Garbo, Humphrey Bogart, Paul Newman, Peter O’Toole, Robert De Niro, John Fitzgerald Kennedy, tutti rimasti incantati dalla Città della Musica.

Il merito di tanto successo è da ricerca in primis nella posizione estremamente privilegiata. Da Ravello si possono ammirare panorami mozzafiato unici al mondo e si ha l’opportunità di stare nel cuore della Divina. A pochi passi si possono ammirare tutte le altre bellezze di una terra con la quale la natura è stata tanto generosa. Altro aspetto che ha aiutato Ravello ad imporsi nell’elite del turismo mondiale è la cucina. La Costiera Amalfitana è terra ricca di tipicità e di buoni vini.