Esordio agrodolce per le squadre costiere. Il Costa d’Amalfi sconfitto, il Positano vince a Scafati

E’ stato un fine settimana di esordi ufficiali per le due principali squadre della Costiera Amalfitana. Sia il San Vito Positano, che disputerà il campionato di eccellenza, che il Costa d’Amalfi sono scesi in campo, con risultati e umori diametralmente opposti. Nella sfida di Coppa Italia contro la Scafatese la compagine di mister Apuzzo è riuscita a portare a casa una vittoria a dir poco convincente.

Un 3 a 0 netto che non lascia spazio a dubbi sulla bontà della rosa e sulla preparazione fisica e tecnica dei giocatori. Pronti via subito gli ospiti in vantaggio con Vallefuoco che sfrutta al meglio una mischia in area.

Le due squadre dopo lo scossone iniziale si controllano fino a termine della prima frazione, fatto salvo un sussulto della Scafatese in chiusura. Nella ripresa è il San Vito Positano a tenere in mano il pallino del gioco e a chiudere il match con il gol al 53′ su rigore di Farriciello e al 75′ con Amita, che mette dentro un diagonale forte e preciso.

Cava de’ Tirreni sacra: la chiesa di Santa Maria della Pietrasanta

La chiesa di Santa Maria della Pietrasanta, o Pietra Santa, sorge in un contesto di notevolissimo valore naturalistico, poco a valle del borgo di...

Diametralmente opposto l’umore in casa Costa d’Amalfi che nella prima stagionale in Coppta Italia ha perso per 3 a 1 sul campo della Temeraria San Mango. Un risultato bugiardo per una squadra che, seppur appesantita dalle fatiche della preparazione estiva, ha espresso un buon gioco non riuscendo però a sfruttare al meglio le occasioni create.

La gara è cominciata subito in salita con il vantaggio dei padroni di casa al 10′ con Della Monica. Nonostante la supremazia dei ragazzi di Mister Contaldo il punteggio non cambia fino a fine frazione.

Nella ripresa il Costa d’Amalfi riagguanta gli avversari con il solito Criscuoli. E’ a questo punto che il match sembra in mano alla squadra costiera, che continua a giocare con brillantezza, subendo però la rete di Tastardi e Vitolo nel giro di 6 minuti, precisamente al 32′ e 38′ che di fatto tagliano le gambe agli ospiti e mettono fine alla contesa.

Una sconfitta che sicuramente non fa piacere in casa Costa d’Amalfi ma che non deve far temere per ciò che potrà essere all’inizio del campionato. La rosa è competitiva ed organizzata, deve quindi esserci ottimismo per il futuro.