Salerno: sospetto caso di meningite nel Cilento, ricoverato un ragazzo

Ancora un caso sospetto di meningite nel Cilento per un giovane ragazzo, a quanto pare originario del napoletano e che sarebbe stato ospite di una struttura turistica nella zona a sud della provincia di Salerno.

Il giovane, dopo aver avvertito un malore, sarebbe stato trasportato dapprima all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove è stato sottoposto agli esami di rito, successivamente sarebbe stato trasferito all’ospedale Cotugno di Napoli, dove attualmente sarebbe ricoverato presso il reparto di malattie infettive.

A darne notizia è il quotidiano Il Mattino anche se non si può parlare di allarme in quanto non è stata ancora accertata l’origine del malore per il quale il giovane è stato successivamente sottoposto ad accertamenti.

Salerno: torna lo spettacolo del “Festival delle mongolfiere” a settembre a Paestum

Sarà un grande spettacolo che lascierà a bocca aperta grandi e piccini. Giungeranno in migliaia non solo dalla provincia di Salerno ma da tutta la...

Ovviamente la vicenda richiama immediatamente alla mente quanto successo sole poche settimane fa all’Università di Salerno, dove una ragazza colpita dalla meningite spinse i dirigenti dell’ateneo a fa scattare le procedure previste in tali circostanze dal Ministero della Salute, coinvolgendo il Servizio Prevenzione e Protezione e il Medico Competente dell’Ateneo.

Anche la giovane studentessa originaria della provincia di Avellino e iscritta al terzo anno del corso di laurea in Beni culturali e discipline delle arti e dello spettacolo, fu ricoverata all’ospedale napoletano Cotugno, dove fu stata sottoposta a tutte le cure del caso e dopo qualche giorno di inevitabile paura, riuscì a sconfiggere la grave infezione.

La speranza è che si tratti di un falso allarme, come accaduto in altre occasioni in passato, e che il giovane possa ristabilirsi quanto prima.