Canottaggio: l’amalfitano Riccardo De Riso campione d’Italia under 23 nel 4 senza

Ancora un grande risultato per il giovane amalfitano Riccardo De Riso che è riuscito a conquistare il titolo di Campione d’Italia under 23 nella categoria 4 senza, insieme ai compagni Alfonso Scalzone, Raffaele Serio e Giuseppe Di Mare.

La compagine che oltre al nostro De Riso ha potuto contare su due medagliati agli europei, ha condotto la gara sin dall’inizio, passando ai 1000 metri in 3.03, con un buon distacco sugli avversari. Per il restante chilometro i ragazzi del RYC Savoia hanno controllo agevolmente gli avversari, chiudendo con il tempo finale di 6.18 con 6” di vantaggio sui secondi classificati dell’Esperia Torino e CC Peloro.

La manifestazione si è svolta sul bacino della Schiranna a Varese dove sono scesi in acqua i migliori atleti Under 23, che si sono contesi i 22 titoli italiani in palio tra specialità pesanti e leggere.

La vittoria del titolo italiano per Riccardo De Riso è solo l’ultimo successo di una stagione ricca di soddisfazioni per il giovane amalfitano. Solo poche settimane fa a Lago Patria, durante i campionati regionali, l’enfant prodige del sedile mobile ha conquistato un oro e un bronzo.

Nella prima gara in coppia con Kuflyk Volodymyr, il giovane amalfitano si è piazzato al terzo posto dopo una gara avvincente. L’oro, invece è giunto nel quattro con Junior quando il ragazzotto ha tagliato per primo il traguardo insieme con i compagni di barca: Giovanni Maddaloni, Giorgio Lubrano Di Scampamorte, Michelangelo Massa e Pasquale Portarapillo (timoniere).

Certamente la medaglia d’oro conquistati ai campionati italiani under 23 è il risultato più importante ottenuto dal giovane ragazzo amalfitano, ma siamo certi che sarà il trampolino di lancio verso una carriera ricca di soddisfazioni nell’olimpo del canottaggio.

LASCIA UN COMMENTO