Brucia la Costiera Amalfitana: tre incendi tra Amalfi, Maiori e Ravello / Foto

Brucia la Costiera Amalfitana. Ormai senza sosta. Da giorni, infatti, le fiamme stanno divorando decine di ettari di macchia mediterranea complice la siccità e il gran caldo che stanno contribuendo a seccare alberi e sterpaglie.

Tre incendi solo oggi si contano lungo la Costiera. Esattamente a Pogerola, a meno di cento metri dall’abitato di Riulo, a Maiori dove ha ripreso a bruciare la zona alta di fronte Santa Maria delle Grazie, e in località Passo tra Ravello e Tramonti.

Salerno si fa più bella: un milione e mezzo per riqualificare il litorale

Il litorale salernitano sarà presto più bello. Dopo l’approvazione, nell’ultimo consiglio comunale, di uno dei punti del Documento unico di programmazione 2018-2020, Salerno si...

Tre roghi visibili dalla strada e dai centri abitati di Amalfi e Minori sui quali si attende l’intervento dei mezzi aerei. A Pogerola, dove il monte Mulignana ha ripreso a bruciare da questa mattina si attende l’arrivo almeno di un elicottero per evitare che le fiamme possano estendersi sia verso Pogerola sia verso il crinale che dà in territorio di Agerola.

Fiamme anche nei pressi della provinciale che unisce Tramonti a Ravello. L’incendio si trova praticamente al di sopra de nastro d’asfalto in località Passo. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Maiori che in queati giorni stanno compiendo gli straordinari insieme con i volontari dela protezione civile dela zona.