Torna l’archetreno, il 30 agosto in viaggio su in convoglio storico da Napoli a Paestum

Due delle bellezze più amate e conosciute della nostra regione ovvero NapoliPaestum saranno collegate da un treno d’epoca. Torna l’archetreno l’iniziativa è a cura delle Ferrovie dello Stato ed era stata firmata qualche mese fa dalla Regione Campania.

Il treno storico è composto da “Centoporte”, carrozze degli anni ’30, e “Corbellini”, carrozze degli anni ’50, trainate da una locomotiva elettrica degli anni ’60 in livrea d’origine. La locomotiva partirà da Napoli Centrale e farà tappa a Pietrarsa – San Giorgio a Cremano, a Pompei e a Paestum.

A Pompei il treno sosterà per 4 ore mentre a Paestum si fermerà per 2 ore e mezza per poter consentire ai turisti di visitare i due parchi archeologici. Il prossimo appuntamento è fissato per il 30 agosto.

A Positano gli alloggi per vacanze più cari del Sud Italia. Lo dice il...

Holidu, il motore ricerca per case vacanza, ha presentato uno studio sui prezzi delle mete europee più popolari per l'estate 2018 in cui figura...

Andata: partenza Napoli Centrale ore 9,30; Pietrarsa ore 9,36; Pompei ore 9,55; riparte da Pompei ore 13,55 e arrivo a Paestum ore 14,55. Ritorno: partenza Paestum ore 17,44; Pompei ore 18,37; Pietrarsa ore 18,59; Napoli Centrale 19,22.

Per la sola giornata del 30 agosto è previsto un altro treno che partirà da Napoli centrale alle 9.25 e raggiungerà Pietrarsa alle 9.47, Pompei alle 10.05 e arriverà a Paestum alle 14.40. Il treno ripartirà da Paestum alle 17.44; Pompei 18,00; Pietrarsa  18,40; Napoli Centrale 0re 19,22.

Per quanto riguarda i costi, il biglietto per gli adulti è di 15 euro, 7,50 per i ragazzi tra i 4 e i 12 anni non compiuti. E’ prevista invece la gratuità per la fascia di età tra 0 e 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere. Per i viaggiatori che effettuano la sola corsa di andata o ritorno si applica lo sconto del 50% sulle tariffe indicate.