A Salerno per Luci d’Artista la mostra “Leonardo da Vinci – il Genio del Bene”

Leonardo Da Vinci fa tappa a Salerno. Dal 1 novembre al 28 febbraio, infatti, Palazzo Fruscione ospiterà una mostra sulla vita, le opere e le macchine del Genio dell’Umanità fiorentino. Le macchine esposte sono state realizzate artigianalmente dalle sapienti mani del Maestro Mario Paolucci, , su progetti originali di Leonardo da Vinci, sia in scala sia a grandezza naturale e realmente funzionanti tali da essere usate. Inoltre saranno esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo.

E così mentre la città sarà invasa dalle “Luci d’artista”, la mostra dal titolo “Leonardo da Vinci – il Genio del Bene”, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Salerno, consentirà di ammirare da vicino, e perfettamente funzionanti, diverse macchine inventate dal grande Leonardo da Vinci. Saranno esposte macchine per il volo, come il predecessore del paracadute, una bicicletta, una sega idraulica e molte altre invenzioni.

Tutte le macchine potranno essere toccate e provate dai visitatori per consentire un’intensa esperienza percettiva sensoriale attraverso cui attivare meccanismi emotivi e cognitivi. L’esposizione si pone l’obbiettivo di divulgare l’opera del grande personaggio del Rinascimento che svolse ruoli di pittore, architetto, scienziato, inventore, scultore, scenografo e musicista.

Cilento: la commovente storia del salvataggio di un cucciolo di capriolo

Un storia commovente a tema animali direttamente dal Cilento e precisamente dal Vallo di Diano: è stato ritrovato e salvato da morte certa un...

La mostra sarà accompagnata da attori professionisti in costume d’epoca che interpreteranno le figure di vari personaggi come la Gioconda o lo stesso Leonardo che illustreranno le opere e le macchine in mostra ed il loro funzionamento.

Ognuna delle riproduzioni, sia di quadri che di macchine e di meccanismi esposti, è dotata di un Qrcode, (un codice a barre di ultima generazione) che inquadrato con un qualsiasi smartphone, restituisce le informazioni sull’opera, provenienza, epoca, ubicazione ed ovviamente una descrizione multilingue.

La mostra, inoltre, si completa con una serie di video multimediali e filmati di repertorio National Geografic sulla vita del Genio Toscano, e con una serie di pannelli illustrativi e descrittivi dei famosi codici Vinciani, per un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo. Inoltre, alla fine del percorso espositivo, c’è la possibilità di “travestirsi” da Leonardo da Vinci e provare a costruire con le proprie mani alcune delle macchine in esposizione.

La Mostra inizierà il 1 novembre e terminerà il 28 febbraio e resterà aperta dal mercoledì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00 e  il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 22.00. Il lunedì e il martedì invece la mostra resterà chiusa. Il costo del biglietto è di 7.00 euro per gli adulti e di 5.00 per i ragazzi da 4 a 15 anni, per gli over 65 per le scolaresche e per gruppi di almeno 20 persone.

Per una ottimale fruizione della mostra si consiglia vivamente la prenotazione ai numeri 0818631581 – 3391888611 (anche WhatsApp).