Dopo Amalfi le navi da crociera stazioneranno anche al largo di Positano

Ora è ufficiale: la Capitaneria di porto di Salerno ha varato in data odierna la nuova Ordinanza n. 119/2016 con la quale ha individuato un ulteriore punto di fonda per l’accosto, in sicurezza, delle unità da traffico passeggeri in arrivo nella rada di Positano.

L’accresciuta esigenza, rappresentata dalle locali Agenzie marittime e da tutto il cluster marittimo, di garantire un positivo riscontro alle aumentate richieste provenienti dalle principali società armatoriali operanti nel settore crocieristico, ha trovato attenti ascoltatori negli Enti locali e nell’Autorità marittima competente che hanno avviato le consequenziali procedure finalizzate alla valutazione della fattibilità del progetto.

Così, a seguito di dedicato sopralluogo effettuato congiuntamente da personale tecnico della Capitaneria di porto di Salerno, dal Capo Pilota della locale Corporazione Piloti e dal titolare dell’Ufficio locale marittimo di Positano, – considerata la normativa vigente in materia, le pregresse Ordinanze emanate ed i limiti dell’adiacente Area marina Protetta di Punta Campanella, – si è pervenuti all’individuazione di un secondo punto di fonda da destinare all’ormeggio, nella rada di Positano, delle navi da crociera.

Natale a Praiano: ecco il programma completo delle festività

Il Comune di Praiano, in collaborazione con l’Associazione Pelagos, le associazioni presenti sul territorio e le parrocchie, ha presentato il programma degli eventi e...

Un esempio questo di perfetta sinergia tra imprenditoria e buona amministrazione locale della “cosa pubblica”, capace di coniugare la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare, l’iniziativa economica privata e la gestione equilibrata delle risorse disponibili sul territorio, vero punto di forza di un Paese come l’Italia a forte vocazione turistica ed imprenditoriale.