Amalfi: fiori d’arancio per Elettra e Alessandro. Sposi salutati dalle note di un sax

E’ stata una delle notizie più belle apprese attraverso la rete. E cioè le nozze di Alessandro Paolillo e di Elettra Civale, brava e scrupolosa archeologa che ha lavorato in questi anni a importanti progetti tra i quali il restauro della Torre maggiore di Villa Rufolo a Ravello.

Lui amalfitano, lei di Maiori, Alessandro ed Elettra fidanzati da anni, hanno coronato il loro sogno d’amore martedì 5 settembre ad Amalfi, nella monumentale cattedrale di Amalfi.

Qui, la sposa, è giunta accompagnata dal papà che l’ha affidata sotto l’atrio del Duomo ad Alessandro in un tiepido pomeriggio di settembre.

Incendio Artecarta: da Pepe a Sal De Riso i grandi pasticceri in aiuto dell’azienda

Un gesto di solidarietà dei pasticceri campana a favore di Artecarta Italia, l’azienda dolciaria di Scafati che lunedì scorso è stata completamente distrutta da...

Al termine del rito matrimoniale officiato dal parroco di Amalfi, don Antonio Porpora, Alessandro ed Elettra sono stati salutati da amici e parenti da una pioggia di confetti e coriandoli mentre un sassofono ha accompagnato la discesa degli sposi dalla monumentale scalinata del Duomo.

Ad Alessandra e Elettra, che dopo anni di fidanzamento hanno coronato il loro sogno d’amore, giungano gli auguri più sinceri di un felice avvenire condito di amore e tantissima allegria.