Amalfi: che spettacolo il mare agitato. Bagnanti si divertono tra le onde / Foto e Video

L’allerta meteo annunciata dalla protezione civile della Campania non ferma gli amanti del mare complice le temperature ancora nella media stagionale e il sole che fino al primissimo pomeriggio ha fatto capolino dalle nuvole. E il mare agitato di questa mattina non solo ad Amalfi, ma anche nel resto dei comuni della Costiera, è stato una vera e propria attrazione per turisti e residenti (foto Liliana Esposito) che si sono divertiti tra le grandi onde che dal pomeriggio hanno iniziato a frustate con maggiore insistenza le scogliere arrivando persino a cancellare, in qualche caso, otre tre file di ombrelloni sul molte spiagge.

E così mentre i lettini degli arenili in concessione retrocedono di qualche metro, a mare è divertimento allo stato puro. Almeno fin quando non arriverà l’annunciato maltempo che dovrebbe interessare, come da previsione, l’intera regione Campania dalle 22 di questa sera e per le prossime 24 ore.

Le spoglie di Salvatore Alfonso Amatruda marinaio scoparso nel 1945 tornano a Minori

Il prossimo 22 ottobre le spoglie di Salvatore Alfonso Amatruda torneranno a Minori. Il marinaio scomparso durante la seconda guerra mondiale sul fronte greco catturato dai...

Ragazzi e adulti si sono lanciati in mare facendosi letteralmente travolgere dalle onde. E con essi persino qualche amico a quattro zampe (foto sopra di Antonella Franzese) che ha seguito in mare i propri padroni. Lo spettacolo del mare agitato in Costiera, peraltro in una giornata in cui le condizioni atmosferiche lo consentono, costituisce per molti una naturale attrazione.

Soprattutto per i turisti stranieri molti dei quali non hanno resistito al richiamo delle onde e alla voce del mare quasi in burrasca.

Ricordiamo che l’ultimo bollettino meteo della protezione civile regionale, diramato intorno a mezzogiorno, fa sapere che 22 di stasera in Campania scatta l’allerta Arancione per tutte le zone del territorio.

Il rischio idrogeologico previsto sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonomeni di erosione.

Previsto anche un innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature, restringimenti). Si segnala anche una possibile caduta massi in più punti del territorio. 

Lo spettacolo delle onde. Ad Amalfi… 🌊🌊
Video di Antonella Franzese

Pubblicato da Amalfinotizie su Domenica 10 settembre 2017