«Amalfi Canta il Natale»: in rassegna 14 cori. Premi ai costruttori di dialogo

Ritorna da domani 29 dicembre la tradizionale appuntamento canoro dal titolo «Amalfi Canta il Natale» organizzato nella cattedrale dedicata a Sant’Andrea. Giunto alla 24esima edizione l’evento ospiterà ancora una volta la suggestiva rassegna di cori polifonici che per due giorni (29 e 30 dicembre) animerà questi giorni di festa. Parallelamente all’evento musicale che sarà trasmesso in diretta streaming dal Centro Televisivo Cattedrale di Amalfi e in digitale terrestre sul canale 654 da RTC Quarta Rete di Cava dei Tirreni, a partire dalle ore 18, verrà consegnato il Premio «Siate Costruttori di dialogo: Amalfi ed il Suo Apostolo, Ponte tra Oriente e Occidente»

Il riconoscimento, giunto alla sua seconda edizione, è stato assegnato  al comandante Salvatore Barra ed al maestro presepista Ezio Lucibello. Entrambi, secondo le valutazioni della commissione, sono un modello di riferimento per molti giovani in termini di trasposizione di quei valori a cui si ispirano i costruttori di dialogo. Salvatore Barra, da anni al comando di imponenti navi cargo della Msc, vanta una lunga militanza nelle associazioni religiose e oggi rappresenta un punto di riferimento per dedizione al lavoro e alla famiglia da cui vive nonostante tutto lontano per lunghi periodi dell’anno.

Il premio a Ezio Lucibello ha un significato particolare perché è uno di quegli amalfitani che ancora crede nel messaggio del presepe, nella sua natura storica al di là della spettacolare bellezza. Insomma, secondo la commissione è uno di quelli che ancora trasmette attraverso l’arte del presepe quel messaggio religioso, oltre a essere un esempio di impegno, e di passione.

Domani la “Festa dell’Albero”: si pianteranno arbusti nelle zone distrutte dagli incendi

Si svolgerà domani, come ogni anno, la  “Festa dell’Albero”, l’iniziativa che rientra nell’ambito più generale della Giornata Nazionale degli Alberi promossa dal Ministero dell’Ambiente...

La due giorni di rassegna di cori polifonici vedrà impegnati ben 14 gruppi provenienti da ogni parte della Campania. La prima giornata, con inizio alle 18 preved la partecipazione del Coro Cantate Domino di Amalfi, del Coro Pina Elefante di Atrani, dell’Ensemble Sette Ottavi di Minori, del Coro Amici della Musica di Sant’Arsenio, del Gruppo “‘InCoro” di Nocera Superiore, dei Vox Aurea Vocal Ensemble di Salerno e del Coro Gospel Voices di Afragola.

Venerdì 30 dicembre chiuderanno la rassegna il Piccolo Coro del Duomo di Amalfi, il Coro Ave Maris Stella di Maiori, il Coro Insieme per Caso di Baronissi, il Coro Harmonia Nova di Torre del Greco, il Coro Pueri Cantores “Don Antonio Izzo” di Sorrento, il Coro Teen e Junior Chorus di Baronissi e il Pop Cor di Salerno.