“Amalfi 839 AD” e “La Storia Bandita” uniti per rinnovare il turismo tra Campania e Basilicata

foto da tripadvisor

Un nuovo asse culturale che unisce la Costa d’Amalfi alle Dolomiti Lucane e a Matera. E’ questa l’idea di “Amalfi 839 AD” e il “La Storia Bandita ” che si sono fatti fautori del primo gemellaggio turistico – culturale tra la nostra costa e la Basilicata.

Nella strada che porterà a Matera, città scelta come capitale della Cultura Europea 2019, i due eventi artistici di teatro storico più popolari d’Italia hanno deciso di regalare ai turisti un’animazione storico – culturale unica del suo genere.

“Amalfi 839 AD” e “La Storia Bandita” promuovono non solo un biglietto unico per assistere ai due spettacoli ma soprattutto la creazione di un nuovo asse culturale tra la Costiera Amalfitana e le Dolomiti Lucane e Matera.

foto da tripadvisor

Da Amalfi a Brindisi di Montagna per rivivere già in questa stagione estiva non solo le vicende che portarono alla nascita della Prima Repubblica Amalfitana e alla sanguinaria lotta dei Briganti nel territorio lucano nell’epoca post Unitaria ma anche a veri e propri scambi culturali oltre che una joint – venture imprenditoriale finalizzata a creare un ponte promozionale tra le due regioni.

Da luglio ad ottobre sarà quindi possibile assistere sia al musical “Amalfi 839 AD” che al cinespettacolo “La Storia Bandita” tra la Campania e la Basilicata. Grazie alla partnership tra la organizzazioni dei due eventi, i visitatori potranno accedere all’Arsenale della Repubblica di Amalfi e al Parco della Grancia in qualsiasi momento della stagione teatrale per godere di due opere che vantano oltre un migliaio di repliche.

Arrivato alla sua sesta stagione e con più di 400 repliche, il musical “Amalfi 839AD” di Ario Avecone propone per quest’anno numerose novità. Fino al 21 ottobre, nel suggestivo scenario dell’Antico Arsenale della Repubblica di Amalfi, ogni mercoledì e sabato alle 21 torneranno a riecheggiare le musiche e le parole che narrano le appassionanti vicende che portarono alla nascita della Repubblica Amalfitana e alla liberazione dal dominino del principe longobardo Sicardo.

A Brindisi di Montagna invece tutti i fine settimana di luglio, agosto e settembre va in scena il cinespettacolo “La Storia Bandita”, sinergico connubio tra musical, cinema e teatro ideata e scritta da Giampiero Perri con la collaborazione di Oreste Lopomo e del maestro Carlo Rambaldi.

Il Parco Sorico Rurale e Ambientale della Grancia, oltre ad ospitare il cinespettacolo, offre un ricco programma di eventi e di attività di carattere culturale, ludico e gastronomico con numerose attrazioni come la falconeria, i laboratori del gusto e la presenza di una mongolfiera che regala ai turisti una panoramica mozzafiato sulle Dolomiti Lucane.

Il ponte culturale tra Campania e Basilicata è solo l’inizio di una più ampia collaborazione tra le due regioni gemellate. Amalfi e Matera si faranno infatti garanti di una partnership a livello internazionale dove il Cartello “Sud” deve acquisire la consapevolezza delle proprie qualità e possibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here