Allerta Meteo Campania: dai comuni della Costa d’Amalfi un vademecum ai cittadini

ph Marzia Proto

In vista della annunciata perturbazione atmosferica che dalla 22 di questa sera interesserà l’intera regione Campania, così come previsto dalla protezione civile che ha diratamato un’allerta meteo di colore arancione, gran parte dei comuni hanno provveduto, dopo l’attivazione dei rispettivi Centri Operativi Comunali, a diffondere una serie di informazioni alla cittadinanza.

Anche in Costa d’Amalfi, attraverso siti internet e pagine facebook si sta procedendo ad informare le popolazione su cosa non fare in caso di avverse condizioni meteorologiche. Nello specifico il Comune di Amalfi ha invita i cittadini a evitare di transitare o sostare nei pressi di argini di corsi d’acqua ; evitare escursioni e passeggiate lungo sentieri, soprattutto se sottostanti zone colpite dai recenti incendi; non ripararsi sotto ad alberi isolati.

Tra le raccomandazioni anche quelle di evitare di passare sotto scarpate naturali o artificiali e di stazionare locali interrati o seminterrati o comunque posti al di sotto di strade principali o secondarie e porre barriere per evitare che l’acqua possa allagare locali posti sotto il livello stradale, come cantine e box sotterranei.

Antonio Buono per la Francia a Young Chef 2018: aveva iniziato a Cava

Antonio Buono è un giovane chef napoletano trentenne che rappresenterà la Francia durante un importante concorso mondiale, Young Chef 2018, competizione culinaria che ogni...

In auto procedere poi a velocità moderata e considerando peraltro quando accade in caso di pioggia intensa e persistente nei punti più difficili alla rete viaria. Il consiglio è di evitare gli spostamenti riducendoli a quelli strettamente necessari.

Il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Amalfi si è riunito nel pomeriggio di giovedì 7 settembre allo scopo di porre in essere ogni misura idonea a prevenire e mitigare i fenomeni previsti – in particolar modo per le aree oggetto dei recenti incendi – e resta allertato per fronteggiare situazioni di criticità, così come previsto dal Piano di Protezione Civile Comunale.