Allerta meteo: arriva la Spring Storm. Un’ondata di aria fredda sull’Italia

Brutte notizie in arrivo sul fronte meteo. Come riferiscono gli esperti di “Il Meteo.it”, da domani, arriverà un’ondata di aria fredda sull’Italia che porterà ad un considerevole ribasso delle temperature che andranno sotto la media stagionale.

Salvo il giorno di Pasquetta, domani l’alta pressione delle Azzorre, che ci ha fatto compagnia fino ad oggi, allungherà un suo promontorio verso la Scandinavia da dove pescherà aria artica che si incamminerà poi, velocemente, lungo il bordo orientale dell’anticiclone, e cioè proprio verso l’Italia.

La Spring Storm (una vera e propria “tempesta di primavera”), come l’hanno battezzata gli esperti, porterà aria fredda entrando attraverso la porta della Bora e raffredderà il clima portando forti precipitazioni e temporali su alcune regioni.

Premio Com&Te a Cava de’ Tirreni: ecco i vincitori dell’ XI edizione

Si è conclusa  a Cava de’ Tirreni l' XI edizione del premio letterario Com&Te  che, anche quest’anno, ha ricevuto l’attribuzione della Medaglia del Presidente...

Il tempo inizierà a peggiorare a partire dal pomeriggio di domani, martedì 18, con piogge diffuse e temporali su Marche, Romagna, Toscana e Lazio orientali, poi in Abruzzo e Molise. Per quanto riguarda la nostra regione e la Puglia, le precipitazioni saranno di entità minore rispetto al resto della Penisola.

A sorpresa, tra mercoledì e giovedì, ritornerà la neve lungo l’Appennino meridionale fino a 400 metri d’altezza. Torneranno anche i venti di Bora che in serata soffieranno su tutti i bacini. Nei giorni successivi l’alta pressione tenterà di riaffermarsi sul nostro Paese con tempo più stabile e, lentamente, con un clima meno freddo.

Nonostante che in Campania non avremo particolari episodi temporaleschi, le temperature subiranno ugualmente un drastico calo a partire dalla serata di martedì 18. In particolare a scendere sotto la media stagionale saranno le temperature minime che, tra giovedì 20 e sabato 22, arriveranno a toccare anche i 5°C.

Mercoledì 19 risveglio ampiamente sottozero sui rilievi alpini, prealpini e appenninici, pochi gradi sopra lo zero in Pianura Padana. Giovedì 20, temperature vicine allo zero in Pianura Padana, fino a -8/-10° sulle Alpi. Valori massimi sotto i 15/18° su tutte le regioni.